Feed RSS Youtube LinkedIn Twitter

Agostino La Bella

Soltanto una cosa rende impossibile un sogno: la paura di fallire. (P. Coelho)

24 giugno 2015

Citazioni preferite

Questa sezione riporta, in modo sparso, alcune delle citazioni con cui Agostino La Bella ama concludere i suoi interventi.

 

 

“L’immaginazione è piú importante della conoscenza”
A. Einstein

 

“L’insegnamento deve essere tale da far percepire ció che viene offerto come un dono prezioso, e non come un dovere faticoso”
A. Einstein

 

“Tutti sanno che una cosa è impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa”
A. Einstein

 

“La teoria è quando si sa tutto e niente funziona. La pratica è quando tutto funziona e nessuno sa il perché. In questo caso abbiamo messo insieme la teoria e la pratica: non c’è niente che funziona… e nessuno sa il perché!”
A. Einstein

 

“Una cosa ho imparato nella mia lunga vita: che tutta la nostra scienza, commisurata alla realtà, è primitiva e infantile – eppure è la cosa più preziosa che abbiamo”
A. Einstein

 

“Quando le leggi della matematica si riferiscono alla realtà non sono certe e, quando sono certe, non si riferiscono alla realtà”
A. Einstein

 

“Se sei triste quando sei da solo, probabilmente sei in cattiva compagnia”
J.-P. Sartre

 

“Nessun uomo è privo di valore. Infatti, puó sempre servire da cattivo esempio”
Vecchio proverbio tedesco

 

“Nothing in the world can take the place of persistence.
Talent will not; nothing is more common than unsuccessful men with great talent.
Genius will not; unrewarded genius is almost a proverb.
Education will not; the world is full of educated derelicts.
Persistence, determination alone are omnipotent”
Attribuita a R. Kroc

 

“Ho avuto ufficiali competenti che, di fronte ad un plotone, non vedevano altro che un plotone, un gruppo di soldati. Ma ho avuto anche leader che di fronte ad un plotone vedevano 44 individui, ciascuno dei quali aveva aspirazioni e sentimenti, ciascuno dei quali voleva vivere, ciascuno dei quali voleva far bene”
N. Schwarzkopf

 

“Molte persone vedono le cose come sono, e si chiedono: perché? Io vedo le cose come potrebbero essere, e mi chiedo: perché no?”
R. Kennedy

 

“Nessuna pianificazione, per quanto attenta, potrà mai sostituire una bella botta di culo’”
Legge di Dunn

 

“Nulla si crea e nulla si distrugge. Un sacco di cose, però, si perdono”
Massima di McFee

 

“Non è forte colui che non cade mai, ma colui che cadendo si rialza”
J. W. Goethe

 

“È felice e grande solo chi, per essere qualcosa, non ha bisogno né di comandare né di ubbidire”
J. W. Goethe

 

“Qualunque cosa tu possa fare, o sognare di fare, incominciala. L’audacia ha in sé genio, potere e magia. Incomincia adesso”
J. W. Goethe

 

“Il futuro appartiene a coloro che credono ai propri sogni”
E. Roosevelt

 

“È il momento di una nuova generazione di leader, per affrontare nuovi problemi e cogliere nuove opportunità. Perché là fuori c’è un nuovo mondo da conquistare”
J. F. Kennedy

 

“Noi siamo ciò che facciamo ripetutamente. Quindi l’eccellenza non sta in un singolo atto, ma nel comportamento.
Aristotele

 

“Soltanto una cosa rende impossibile un sogno: la paura di fallire”
P. Coelho

 

“L’insegnante mediocre racconta.
Il bravo insegnante spiega.
L’insegnante eccellente dimostra.
Il maestro ispira.”
Socrate

 

“Non ho mai permesso che la scuola interferisse con la mia educazione”
M. Twain

 

“Poche cose sono impossibili se si è diligenti e dotati di capacità. Le grandi opere si compiono non con la forza ma con la perseveranza”
S. Johnson

 

“Per lo ordinario erra più chi delibera presto che chi delibera tardi; ma da riprendere è sommamente la tardità dell’eseguire, poi che si è fatta la risoluzione”
F. Guicciardini

 

“Di regola, le grandi decisioni della vita umana hanno a che fare più con gli istinti e altri misteriosi fattori inconsci che con la volontà cosciente, le buone intenzioni, la ragionevolezza”
C. G. Jung

 

“Se qualcuno ti dice che sta per prendere una “decisione realistica”, capisci immediatamente che sta per fare qualcosa di brutto”
M. McCarthy

 

“Un pessimista vede la difficoltà in ogni opportunità; un ottimista vede l’opportunità in ogni difficoltà”
W. Churchill

 

“Il coraggio è la prima delle qualità umane, perché è quella che garantisce le altre”
W. Churchill

 

“Spesso si riesce a vedere un’opportunità solo dopo che è stata colta da qualcun altro”
E. De Bono

 

“Non aspettare il momento opportuno: crealo!”
G. B. Shaw

 

“Un pompelmo è un limone che ha avuto un’opportunità e ne ha approfittato”
O. Wilde

 

“Ogni uomo mente, ma dategli una maschera e sarà sincero”
O. Wilde

 

“E’ terribile per un uomo scoprire all’improvviso che per tutta la vita non ha fatto altro che dire la verità”
O. Wilde

 

“Poche cose sono impossibili se si è diligenti e dotati di capacità. Le grandi opere si compiono non con la forza ma con la perseveranza”
S. Johnson

 

“Nulla infonde più coraggio al pauroso della paura altrui”
U. Eco

 

“E’ facile essere coraggiosi a distanza di sicurezza”
Esopo

 

“Ci sono persone che sono state considerate coraggiose perché avevano troppa paura per scappare.”
T. Fuller

 

“Indietro? Neanche per prendere la rincorsa!”
Che Guevara

 

“Pensare è il lavoro più arduo che ci sia, ed è probabilmente questo il motivo per cui così pochi ci si dedicano”
H. Ford

 

“Trovarsi insieme è un inizio, restare insieme un progresso e lavorare insieme un successo”
H. Ford

 

“Non c’è nulla di più pericoloso di un’idea, se è la sola che hai”
E. Chartier

 

“La paura è come un cane, se scappi morde”
Proverbio arabo

 

“Non ho paura delle parole dei violenti, ma del silenzio degli onesti”
Martin Luther King

 

“Un terzo di ciò che si mangia serve a vivere, gli altri due terzi a far vivere i medici”
Papiro egiziano

 

“Chi sa ascoltare non soltanto è simpatico a tutti, ma dopo un po’ finisce con l’imparare qualcosa”
W. Mizner

 

“Oh Grande Spirito, concedimi la serenità di accettare le cose che non posso cambiare, il coraggio di cambiare le cose che posso cambiare e la saggezza di capirne la differenza”
Preghiera degli Indiani Cherokee

 

“Il lavoro di gruppo è essenziale. Ti permette sempre di dare la colpa a qualcun altro”
Anonimo

 

“Il lavoro non ha mai ucciso nessuno, però perché correre il rischio?”
E. Bergen

 

“Non ho ancora trovato un problema che, per quanto fosse complicato, a considerarlo nel modo giusto non diventasse ancora più complicato”
P. Anderson

 

“Guarda il cielo, la terra, il mare; tutto ciò che è luminoso in essi o sopra di essi; tutto ciò che striscia, vola o nuota; tutte queste cose hanno forma perché tutte hanno numero. Togli loro il numero ed esse non saranno più nulla… Domanda che cosa ti allieta nella danza e il numero risponderà: “Eccomi, sono io”. Osserva la bellezza della figura umana, e scoprirai che ogni cosa è al suo posto grazie al numero. Osserva la bellezza del movimento del corpo e scoprirai che ogni gesto è al momento giusto grazie al numero”
Sant’Agostino

 

“Se non avessimo mai veduto le stelle, e il sole, e il cielo, nessuna delle parole che abbiamo detto sull’universo sarebbe stata mai pronunciata. Ma ora la visione del giorno e della notte, e dei mesi e dell’evolvere degli anni, ha creato il numero, e ci ha dato una concezione del tempo e il potere di indagare sulla natura dell’universo; e da questa sorgente abbiamo tratto la filosofia, di cui un bene maggiore non fu e non sarà mai donato dagli dei all’uomo mortale”
Platone

 

“L’arte è una menzogna che ci consente di riconoscere la verità”
P. Picasso

 

“Un giudice è uno studente di legge che dà voti ai propri compiti d’esame”
H.L. Menckeren

 

“Il mio unico rammarico nella vita è di non essere qualcun altro”
W. Allen

 

“Il cervello è un organo meraviglioso: comincia a lavorare nel momento in cui ti alzi al mattino, e non si ferma finché non arrivi in ufficio”
R. Frost

 

“Chi lotta può perdere. Chi non lotta ha già perso.”
Che Guevara

 

“Vuoi essere felice per un istante? Vendicati. Vuoi essere felice per sempre? Perdona.”
Tertuliano

 

“Un raggio di sole può cancellare milioni di ombre.”
San Francesco

 

“Tutto ciò che merita di essere fatto, merita di essere fatto bene.”
P. D. S. Chesterfield

 

“L’esperienza è quello che ottieni quando non ottieni quello che desideri.”
R. Pausch

 

“Se ti senti solo è perché nella tua vita hai costruito muri anziché ponti.”
Anonimo

 

“I monumenti all’intelligenza sopravvivono ai monumenti del potere.”
F. Bacon

 

“Talvolta un pensiero mi annebbia l’Io: sono pazzi gli altri, o sono pazzo io?”
A. Einstein

 

“Chi impiega male il proprio tempo si lamenta di non averne mai abbastanza.”
Anonimo

 

“Un genitore saggio lascia che i figli commettano errori. È bene che una volta ogni tanto si brucino le dita.”
Gandhi

 

“Possiamo scegliere quello che vogliamo seminare, ma siamo obbligati a mietere quello che abbiamo piantato.”
Proverbio cinese

 

“Il mondo non è uno spettacolo, ma un campo di battaglia.”
G. Mazzini

 

“A volte è meglio tacere e sembrare stupidi che aprir bocca e togliere ogni dubbio.”
O. Wilde

 

“Le parole sono come le frecce, una volta lanciate non tornano più indietro.”
Anonimo

 

“Non andare mai sulla strada tracciata, perché conduce unicamente fin dove altri sono già stati.” G. Bell

 

“È meglio accendere una candela piuttosto che maledire l’oscurità.”
Anonimo

 

“Il perdono è la qualità del coraggioso, non del codardo.”
Gandhi

 

“Due cose l’esperienza deve insegnare: la prima che bisogna correggere molto; la seconda che non bisogna correggere troppo.”
E. Delacroix

 

“Posso resistere a tutto tranne che alle tentazioni.”
O. Wilde

 

“Chi soffia sul fuoco avrà le scintille negli occhi.”
Proverbio tedesco

 

“Se hai numerose ricchezze dona i tuoi beni; se possiedi poco, dona il tuo cuore.”
Proverbio berbero

 

“Tu non vivrai mai dei tuoi sogni, ma i tuoi sogni ti fanno vivere.”
H. Hamoudi

 

“Due cose sono infinite: l’universo e la stupidità umana, ma riguardo all’universo ho ancora dei dubbi.”
A. Einstein

 

“Quello che sappiamo è una goccia d’acqua; ciò che ignoriamo è l’oceano.”
I. Newton

 

“Il passato è fuggito, quello che speri è assente, ma il presente è tuo.”
Proverbio arabo

 

“Non confidare le tue sofferenze agli altri; lo sparviero e l’avvoltoio si abbattono sui feriti che gemono.”
Proverbio arabo

 

“Come fiori belli e colorati, ma senza profumo, sono le dolci parole che non concordano con le azioni.”
Siddhārtha Gautama

 

“La felicità umana generalmente non si guadagna con grandi colpi di fortuna, che possono accadere poche volte, bensì con le piccole cose che accadono tutti i giorni.”
B. Franklin

 

“La speranza è un albero in fiore che si dondola dolcemente al soffio delle illusioni.”
S. Catalina

 

“La metà della bellezza dipende dal paesaggio e l’altra metà dall’uomo che la guarda.”
L. Utang

 

“Per quanto sia lungo il temporale, il sole torna sempre a brillare fra le nuvole.”
K. Gibran

 

“Chi conserva la facoltà di vedere la bellezza non invecchia.”
F. Kafka

 

“Non rinunciare mai ad un sogno. Tenta solo di vedere i segnali che ti portano a lui.”
P. Coelho

 

“La speranza è un’ottima colazione, ma una pessima cena.”
F. Bacon

 

“Il difficile non è essere intelligenti, ma sembrarlo.”
L. de Clapiers Vauvenargues

 

“Il malvagio dà tregua alla sua cattiveria, mentre l’imbecille non si ferma mai.”
A. Dumas

 

“Un cervello limitato contiene una quantità illimitata di idiozie.”
S. Lec

 

“L’intelligenza è invisibile per l’uomo che non ne possiede.”
A. Schopenhauer

 

“Una cattiva azione non ci tormenta appena compiuta, ma a distanza di molto tempo, quando la si ricorda, perché il ricordo non si spegne.”
J. J. Rousseau

 

“Tutte le idee che hanno enormi conseguenze sono sempre idee semplici.”
L. Tolstoj

 

“La mediocrità non ha consolazione più grande del pensiero che il genio non è immortale.”
J.W. Goethe

 

“Bisogna fare la propria vita come si fa un’opera d’arte.”
G. D’Annunzio

 

“Non sottoscrivo il pregiudizio che tutto è buono perché è antico.”
Gandhi

“Il solo fascino del passato è il fatto che è passato.”
O. Wilde

 

“Alla domanda se io sia pessimista o ottimista, rispondo che la mia conoscenza è pessimista, ma la mia volontà e la mia speranza sono ottimiste.”
A. Schweitzer

 

“La vita può essere capita solo all’indietro, ma vissuta in avanti.”
A. Bloch

 

“Il tempo è moneta, non sciupiamolo in esitazioni.”
T. Mann

 

“Quando hai paura di qualcosa, cerca di prendere le misure e ti accorgerai che é poca cosa.”
L. De Crescenzo

 

“Che cos’è la tolleranza? È l’appannaggio dell’umanità. Noi siamo tutti impastati di debolezze e d’errori: perdoniamoci reciprocamente le nostre balordaggini, è la prima legge di natura.”
Voltaire

 

“Si diventa morali appena si é infelici.”
M. Proust

 

“Bisogna adoperare i propri principi nelle grandi cose, nelle piccole basta la misericordia.”
A. Camus

 

“Se odii qualcuno, vuol dire che odii qualcosa che fa parte di te. Ciò che non fa parte di noi non ci disturba.”
H. Hesse

 

“La tolleranza diventa delitto quando sia usata nei riguardi del male.”
T. Mann

 

“Attende il futuro solo chi non sa vivere il presente.”
Proverbio

 

“La cosa bella dell’essere famosi è che, quando annoi le persone, queste pensano che sia colpa loro.”
H. Kissinger

 

“L’ottimista pensa che questo sia il migliore dei mondi possibili. Il pessimista sa che è vero.”
J. R. Oppenheimer

 

“Sii gentile con le persone che incontri salendo, perché sono le stesse che incontrerai scendendo.”
J. Durante

 

“Ci sono molti tipi di follia, ma un solo tipo di buon senso.”
Proverbio cinese

 

“Ci sono persone così noiose che sono capaci di farti perdere una giornata in cinque minuti.”
J. Renard

 

“Dare consigli è sempre più facile che aiutare.”
Cicerone

 

“Il buon senso è la qualità di cui sono dotate quelle persone che la pensano come noi.”
F.de La Rochefoucauld

 

“Il mondo è fatto proprio male; la bellezza passa, la bruttezza resta.”
Proverbio

 

“Il silenzio è la più perfetta espressione del disprezzo.”
G.B. Shaw

 

“Il tempo è come un fiocco di neve, scompare mentre cerchiamo di decidere che cosa farne.”
R. Battaglia

 

“L’arte di essere saggi è l’arte di sapere su che cosa chiudere un’occhio.”
W. James

 

“L’ottimista ha torto quanto il pessimista, ma si diverte molto di più.”
T. Bernard

 

“Senza istruzione corriamo il rischio di prendere sul serio le persone istruite. ”
G. K. Chesterton

 

La vita è un’opportunità, coglila. La vita è bellezza, ammirala.
La vita è beatitudine, assaporala. La vita è un sogno, fanne una realtà.
La vita è una sfida, affrontala. La vita è un dovere, compilo.
La vita è un gioco, giocalo. La vita è una ricchezza, conservala.
La vita è amore, godine. La vita è un mistero, scoprilo.
La vita è promessa, adempila. La vita è tristezza, superala.
La vita è un inno, cantalo. La vita è una lotta, combattila.
La vita è una gioia, gustala. La vita è una croce, abbracciala.
La vita è un’avventura, rischiala. La vita è pace, costruiscila.
La vita è felicità, meritala. La vita è vita, difendila.
Madre Teresa

 

Non è forte colui che non cade mai, ma colui che cadendo si rialza
W. Goethe

 

In amore bisogna essere senza scrupoli, non rispettare nessuno. All’occorrenza essere capaci di andare a letto con la propria moglie.
Flaiano

 

Il peggio che può capitare a un genio è di essere compreso.
Flaiano

 

Chi mi ama mi preceda.
Flaiano

 

Quando mai uno stupido è stato innocuo? Lo stupido più innocuo trova sempre un’eco favorevole nel cuore e nel cervello dei suoi contemporanei che sono almeno stupidi quanto lui: e sono sempre parecchi. Inutile poi aggiungere che niente è più pericoloso di uno stupido che afferra un’idea, il che succede con una frequenza preoccupante. Se uno stupido afferra un’idea, è fatto: su quella costruirà un sistema e obbligherà gli altri a condividerlo.
Flaiano

 

Da ragazzo ero anarchico, adesso mi accorgo che si può essere sovversivi soltanto chiedendo che le leggi dello Stato vengano rispettate da chi governa.
Flaiano

 

Una donna portò il figlioletto dal Mahatma Gandhi e gli domandò: “Mahatma, digli di non mangiare più dolci”.
“Abbi la bontà di tornare fra tre giorni” rispose Gandhi.
Tre giorni dopo la donna tornò con il bambino e Gandhi disse al bambino: “Non mangiare più dolci!”.
La donna domandò: “Perché ci hai fatto aspettare tre giorni per dire soltanto questo?”.
Il Mahatma rispose: “Perché tre giorni fa anch’io mangiavo ancora dolci”.
Se tutti quelli che comandano, predicano, intimano, sbraitano, pretendono, sollecitano decidessero di praticare quello che chiedono agli altri questo mondo sarebbe un paradiso.
Tratto da: Bruno Ferrero (2002), La Vita è Tutto Ciò che Abbiamo, Elledici

 

Un pensatore indiano fece la seguente domanda ai suoi discepoli: “Perché le persone gridano quando sono arrabbiate?”
“Gridano perché perdono la calma” rispose uno di loro.
“Ma perché gridare se si è vicini?” disse nuovamente il pensatore.
“Gridiamo perché desideriamo che l’altra persona ci ascolti” replicò un altro discepolo.
E il maestro tornò a domandare: “Allora non è possibile parlargli a voce bassa?”
Varie altre risposte furono date ma nessuna convinse il pensatore, che alla fine esclamò: “Quando due persone sono arrabbiate, i loro cuori si allontanano molto. Per coprire questa distanza bisogna gridare. Quanto più arrabbiati sono, tanto più forte dovranno gridare per sentirsi l’uno con l’altro. D’altra parte, che succede quando due persone sono innamorate? Loro non gridano, parlano soavemente, perché i loro cuori sono molto vicini. A volte sono talmente vicini che neanche parlano, solamente sussurrano. E quando l’amore è più intenso non è necessario nemmeno sussurrare, basta guardarsi. I loro cuori si intendono. È questo che accade quando due persone che si amano, si avvicinano. Perciò, se avrete da discutere con qualcuno che amate, non lasciate che i vostri cuori si allontanino, non dite parole che li possano distanziare di più, perché arriverà un giorno in cui la distanza sarà tanta che non incontreranno mai più la strada per tornare.”
Mahatma Gandhi

 

Una ragazza, arrivata in anticipo in aeroporto, comprò un libro e una scatola di biscotti. Poi si sedette a leggere. Accanto a lei c’era la sedia con i biscotti e dall’altro lato un signore che stava leggendo il giornale. Quando lei cominciò a prendere il primo biscotto, anche l’uomo ne prese uno. Lei si sentì indignata ma non disse nulla e continuò a leggere il suo libro, pensando: “Se solo avessi un po’ più di coraggio gli avrei già dato un pugno”.
Ogni volta che lei prendeva un biscotto, l’uomo accanto a lei ne prendeva uno anche lui. Continuarono fino a che rimase solo un biscotto. L’uomo lo prese e lo divise a metà. “Questo è veramente troppo!” pensò la donna e, indignata, prese il libro e la borsa e si incamminò verso l’uscita della sala d’attesa. Quando si sentì un po’ meno arrabbiata si sedette di nuovo; nell’aprire la borsa per riporvi il libro, con grande sorpresa, vide che il pacchetto di biscotti era ancora tutto intero nel suo interno. Capì solo allora che l’uomo che le sedeva accanto aveva diviso i suoi biscotti con lei senza sentirsi indignato, nervoso o superiore.
Prima di arrivare a una conclusione affrettata e prima di pensare male, rifletti attentamente perché le cose, molto spesso, non sono come sembrano. Esistono cinque cose nella vita che non si recuperano: una pietra dopo averla lanciata; una parola dopo averla detta; un’opportunità dopo averla persa; il tempo dopo esser passato; l’amore per chi non lotta.
Anonimo

 

Uno scultore stava lavorando col suo martello e il suo scalpello su un grande blocco di marmo.
Un ragazzino, che passeggiava leccando il gelato, si fermò davanti alla porta spalancata del laboratorio. Il ragazzino fissò affascinato la pioggia di polvere bianca, di schegge di marmo piccole e grandi che ricadevano a destra e a sinistra. Non aveva idea di ciò che stava accadendo: quell’uomo che picchiava come un forsennato la grande pietra gli sembrava un po’ strano. Qualche settimana dopo, il ragazzino ripassò davanti allo studio e con sua grande sorpresa vide un grande e possente leone nel posto dove prima c’era il blocco di marmo. Entusiasta, il bambino corse dallo scultore e gli disse: “Come hai fatto a sapere che c’era un leone nella pietra?”.
La tua vita è come un blocco di pietra di marmo bianco. Tocca a te scolpirla e farla diventare un capolavoro.
E, anche se a qualcuno puoi sembrare solo un inutile blocco di pietra, non lasciarti condizionare. Dentro di te c’è un leone.
Anonimo

 

If you can keep your head when all about you
Are losing theirs and blaming it on you;
If you can trust yourself when all men doubt you,
But make allowance for their doubting too;
If you can wait and not be tired by waiting,
Or, being lied about, don’t deal in lies,
Or being hated don’t give way to hating,
And yet don’t look too good, nor talk too wise;
If you can dream – and not make dreams your master;
If you can think – and not make thoughts your aim,
If you can meet with Triumph and Disaster
And treat those two impostors just the same;
If you can bear to hear the truth you’ve spoken
Twisted by knaves to make a trap for fools,
Or watch the things you gave your life to, broken,
And stoop and build’em up with worn-out tools;
If you can make one heap of all your winnings
And risk it on one turn of pitch-and-toss,
And lose, and start again at your beginnings,
And never breathe a word about your loss:
If you can force your heart and nerve and sinew
To serve your turn long after they are gone,
And so hold on when there is nothing in you
Except the Will which says to them: “Hold on!”
If you can talk with crowds and keep your virtue,
Or walk with Kings – nor lose the common touch,
If neither foes nor loving friends can hurt you,
If all men count with you, but none too much:
If you can fill the unforgiving minute
With sixty seconds’ worth of distance run,
Yours is the Earth and everything that’s in it,
And – which is more – you’ll be a Man, my son!
Rudyard Kipling